ERBE: Ranunculaceae
Nigella damascena L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ranunculaceae

Nomi italiani: Damigella scapigliata, Fanciullaccia, Nigella

Nomi sardi: Fiore de passione, Nieddoni, Passionedda

Periodo di fioritura: V-VII

Habitat: campi, incolti aridi


Descrizione: pianta erbacea annuale, alta 15-50 cm, con fusto glabro, eretto e striato; foglie basali bi- tripennatosette con segmenti di ultimo ordine lineari-lanceolati, quelle cauline con lacinie lineari; nella porzione alta del fusto le foglie sono ridotte a lacinie lineari e formano un involucro bratteale che circonda il fiore; questo è unico con petali spatolati azzurrini e numerosi stami; il frutto è composto da 5 follicoli concresciuti in una una capsula ovoide.

Specie attualmente coltivata in numerose cultivar da giardino dai fiori doppi, con colori che vanno dal bianco al blu e al lilla; le sue capsule, per il notevole pregio estetico, sono spesso utilizzate nelle composizioni di fiori secchi.
Endemica di Sicilia e Sardegna è la simile Nigella arvensis subsp. glaucescens, distinguibile di primo acchito soprattutto per il colore glauco di tutta la pianta e per l'assenza di involucro bratteale alla base del fiore.







Nigella damascena, Damigella scapigliata, Fanciullaccia, Nigella, Fiore de passione, Nieddone, Passionedda
Nigella damascena, Damigella scapigliata, Fanciullaccia, Nigella, Fiore de passione, Nieddone, Passionedda

Nigella damascena


sotto: i semi

Nigella damascena, Damigella scapigliata, Fanciullaccia, Nigella, Fiore de passione, Nieddone, Passionedda







a lato: il frutto

INDIETRO