ARBUSTI: Ericaceae
Erica terminalis Salisb.
Sinonimi: Erica stricta Donn

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ericaceae

Nomi italiani: Erica tirrenica, Scopa a fiori rosa

Nomi sardi: Mamma scova, Salina mascu, Scova burda, Scovedu, Scovitzi, Tùvara, Tuvaredda

Periodo di fioritura: V-VIII

Habitat: zone umide e ombrose


Descrizione: arbusto sempreverde alto fino a 150 cm con rami eretti poco appressati, quelli giovani tomentosi; foglie lineari-lanceolate lunghe circa 5 mm, riunite in verticilli di 4 elementi, con i margini ricoprenti parzialmente la pagina inferiore e formanti una striscia centrale; fiori a gruppi di 4-10 riuniti in ombrelle terminali, corolla urceolata di colore rosa intenso o violacea con antere incluse e stilo sporgente; il frutto è una capsula ovoidale pubescente contenente numerosi piccoli semi.

L’Erica terminalis è una specie arbustiva diffusa in Sardegna specialmente in aree fresche e ombrose o dove vi sia ristagno di acque sorgive. La sua presenza è segnalata sulle montagne del Gennargentu, Limbara, nel Sulcis e Sarrabus.
Può essere confusa con l’Erica multiflora, specie arbustiva prevalentemente di macchia e garighe costiere, facilmente riconoscibile per le infiorescenze più ricche e per la fioritura più tardiva.
Entrambe le specie citate sono le uniche a fiori rosa presenti in Sardegna.








a lato: le foglie e l'infiorescenza
Erica terminalis, Erica tirrenica, Mamma scova, Salina mascu, Scova burda, Scovedu, Scovitzi, Tuvara, Tuvaredda

Erica terminalis



Erica terminalis, Erica tirrenica, Mamma scova, Salina mascu, Scova burda, Scovedu, Scovitzi, Tuvara, Tuvaredda

INDIETRO