ARBUSTI: Ericaceae
Erica multiflora L. 
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ericaceae

Nomi italiani: Erica multiflora

Nomi sardi: Castagnàrgiu, Iscopa, Tùvara

Periodo di fioritura: VIII-XI

Habitat: macchie, garighe costiere


Descrizione: arbusto sempreverde alto 80-150 cm con rami eretti e glabri; corteccia grigio-brunastra; foglie aghiformi lunghe 7-9 mm, brevemente picciolate, diritte o leggermente incurvate verso l’alto, margine revoluto completamente ricoprente la pagina inferiore; fiori in densi fascetti apicali sostenuti da un peduncolo di 4-6 mm, corolla urceolata roseo-violetta con antere di colore bruno scuro o nerastre; antere e stilo sporgenti dalla corolla; frutto capsula.

Specie a fioritura tardiva diffusa in Sardegna prevalentemente nel Sassarese e nell’Oristanese, vegeta in ambienti caldo-aridi prediligendo le zone costiere.
È spesso confusa con l’Erica tirrenica (Erica terminalis), propria degli ambienti umidi e ombrosi, riconoscibile per le infiorescenze più rade, le antere incluse nella corolla con il solo stilo sporgente e per la fioritura che avviene da maggio ad agosto.




a lato: particolare della sua rosea infiorescenza
Erica multiflora, Castagnargiu, Iscopa, Tuvara

Erica multiflora



Erica multiflora, Castagnargiu, Iscopa, Tuvara

INDIETRO