ARBUSTI: Ericaceae
Erica arborea L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ericaceae

Nomi italiani: Erica arborea, Erica da ciocco, Ràdica, Stipa, Scopa

Nomi sardi: Iddostra, Kastannàrgiu, Scopa màsciu, Tùvara, Tùvara mascu

Periodo di fioritura: III-V

Habitat: boschi radi, macchie, garighe


Descrizione: arbusto o alberello sempreverde molto ramificato alto 1-5 m; fusti con corteccia rossastra e rami giovani ricoperti di lanugine bianca; foglie aghiformi patenti o riflesse, verdi-scure, riunite in verticilli normalmente di 4 elementi, margini revoluti coprenti parzialmente la pagina inferiore e formanti una linea chiara longitudinale; infiorescenze in ampie pannocchie piramidali composte da numerosi fiori campanulati di circa 3 mm, brevemente peduncolati e penduli o raramente eretti, bianchi o leggermente sfumati di rosa, con antere bruno-rossastre provviste di appendici intere e lo stilo sporgente; frutto capsula ovoidale contenente minutissimi semi.

L’Erica arborea è una pianta tipica dell’ambiente mediterraneo, predilige i terreni silicei e vegeta raramente in associazioni pure (ericeti), più spesso si ritrova insieme ad altri elementi che costituiscono la macchia mediterranea, quali cisti, ginestre, querce, filliree e Corbezzolo. Privilegia le aree con clima caldo-arido ma si adatta anche ai climi più freschi e umidi delle zone montane, dove si può incontrare fino a 1200 m di altitudine.
La pianta resiste al passaggio del fuoco emettendo nuovi getti dalla radice.
Il legno, adatto per lavori al tornio o di intarsio, è un buon combustibile e fornisce un ottimo carbone.
I ceppi radicali di questa specie (ciocchi), duri e poco combustibili, apprezzati per le venature del legno che si rendono più evidenti con la lucidatura, vengono utilizzati per la fabbricazione delle pipe.
Può essere confusa con l’Erica scoparia (Erica da scope), che spesso vegeta negli stessi ambienti, la quale si distingue essenzialmente per la taglia più modesta, i giovani rami privi di lanugine e le corolle più piccole con le antere prive di appendici.




Erica arborea, Erica da ciocco, Radica, Iddostra, Kastannargiu, Scopa masciu, Tuvara, Tuvara mascu

Erica arborea e, sotto, particolare dell'infiorescenza



Erica arborea, Erica da ciocco, Radica, Iddostra, Kastannargiu, Scopa masciu, Tuvara, Tuvara mascu

INDIETRO