ALBERI: Rhamnaceae
Rhamnus alaternus L.
   subsp.
alaternus
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Rhamnaceae

Nomi italiani: Alaterno, Legno puzzo
 
Nomi sardi: Aladerru, Lau aresti, Lau mascu, Linna niedda, Sàsima

Periodo di fioritura: II-IV

Habitat: macchie e leccete


Descrizione: arbusto o piccolo albero sempreverde alto fino a 5 m (raramente oltre), con foglie alterne coriacee, ovato-lanceolate, con il margine cartilagineo biancastro e seghettato; fiori unisessuali su piante distinte riuniti in cime ascellari, sono di piccola dimensione, verdastri e di odore sgradevole; frutti drupe subsferiche di 4-6 mm di diametro, rosso-brune, tendenti al nero a maturità.

L’Alaterno è una pianta poco esigente e non ha particolari preferenze per il substrato, ama però le esposizioni soleggiate adattandosi bene anche su terreno arido, è diffuso soprattutto nella macchia mediterranea associato al Lentisco, Fillirea, Leccio e Corbezzolo. Di primo acchito confondibile con l’Ìlatro comune (Phillyrea latifolia) ma da questo distinto soprattutto per l’odore sgradevole del legno e per le foglie alterne.
Attenzione: i frutti contengono diversi princípi attivi tossici.



Rhamnus alaternus, Alaterno, Legno puzzo, Aladerru, Lau aresti, Lau mascu, Linna niedda, Sasima



Rhamnus alaternus, Alaterno, Legno puzzo, Aladerru, Lau aresti, Lau mascu, Linna niedda, Sasima

fioritura di Rhamnus alaternus subsp. alaternus

























a lato: i suoi frutti

INDIETRO