ALBERI: Oleaceae
Phillyrea latifolia L.
Sinonimi: incl. Ph. media L.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Oleaceae

Nomi italiani: Fillirea, Ìlatro, Ìlatro comune, Lilatro, Lillatro

Nomi sardi: Alaterru, Alaverru, Aliderru, Arradeli, Arradellu, Arredili, Littarru

Periodo di fioritura: III-V

Habitat: macchie e leccete


Descrizione: piccolo albero sempreverde molto ramificato alto 10-12 (15) m con chioma di colore verde intenso e corteccia liscia grigio-brunastra, screpolata o fessurata solo nei rami più vecchi; foglie opposte brevemente picciolate, coriacee, a lamina ovato-lanceolata con 6-12 paia di nervature secondarie e margine seghettato, pagina superiore lucida, di colore verde scuro, quella inferiore più chiara e opaca; fiori biancastri in piccoli racemi ascellari; i frutti sono drupe rotondeggianti con apice compresso, del diametro di circa 7-10 mm, blu-nerastre a maturità.

L’Ilatro comune si presenta spesso come un arbusto molto ramificato alto 2-3 m, ma non è raro osservare esemplari di ragguardevoli dimensioni, fino a 15 m di altezza; le foglie possono presentare una notevole variabilità morfologica in relazione alla crescita, per cui la pianta può essere confusa con l’Ilatro a foglie strette (Phillyrea angustifolia), specie arbustiva più termofila distinguibile soprattutto per le foglie più strette con una nervatura mediana in rilievo sulla pagina inferiore e per i frutti più piccoli con apice appuntito.
Phillyrea latifolia, Fillirea, Ilatro, Alaterru, Alaverru, Aliderru, Arradeli, Arradellu, Arredili, Littarru

Phillyrea latifolia con i frutti



Phillyrea latifolia, Fillirea, Ilatro, Alaterru, Alaverru, Aliderru, Arradeli, Arradellu, Arredili, Littarru

sopra: foglie di un giovane esemplare
 con il margine caratteristicamente seghettato

INDIETRO