ORCHIDEE: Orchidaceae
Orchis anthropophora (L.) All.
Sinonimi: Aceras anthropophorum (L.) R. Br.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Orchidaceae

Nomi italiani: Ballerina, Orchide uomo

Nomi sardi: Omineddus, Omineddus appiccaus

Periodo di fioritura: IV-VI

Habitat: prati aridi, garighe, macchie, bordi delle strade


Descrizione: pianta bulbosa perenne, alta 20-40 cm, provvista di 2 tuberi subsferici o ellissoidali; fusto eretto verde e liscio, striato vicino all’infiorescenza; foglie basali da lanceolate a subspatolate, quelle cauline ridotte e guainanti il fusto; infiorescenza conico-cilindrica con 20-40 fiori; sepali verdastri con margine rosso-violaceo formanti un casco ottuso; petali più corti e stretti coperti dal casco; labello pendulo lungo 12-16 mm, ocra-rossiccio o giallo-verdastro, trilobo, con lobi laterali strettamente lineari ed aperti in fuori, quello centrale più ampio, diviso all’apice in 2 lobi lineari divergenti; frutto capsula.

Orchidea diffusa in Sardegna, prevalentemente su terreno calcareo, facilmente riconoscibile per la curiosa forma del labello che ricorda un piccolo corpo umano.




Orchis anthropophora, Aceras anthropophorum, Ballerina, Orchide uomo, Omineddus



Orchis anthropophora, Aceras anthropophorum, Ballerina, Orchide uomo, Omineddus

Orchis anthropophora










a lato: i fiori

INDIETRO