ORCHIDEE: Orchidaceae
Neotinea lactea (Poir.) R.M. Bateman, Pridgeon & M.W. Chase
Sinonimi: Orchis lactea Poir.; Orchis parviflora Ten.; Orchis ricasoliana Parl.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Orchidaceae

Nomi italiani: Orchide aguzza, Orchide lattea

Nomi sardi: Orchidea aresti, Orchidea burda

Periodo di fioritura: III-V

Habitat: prati, macchie, garighe


Descrizione: pianta perenne, alta 10-25 cm, provvista di tuberi ovoidali; fusto eretto e robusto con foglie basali ovato-lanceolate, le cauline avvolgenti il fusto; infiorescenza cilindrica e densa; brattee biancastre più corte dei fiori; sepali bianco-rosati o bianco-verdastri con venature verdi più evidenti all’interno; petali più corti e più stretti dei sepali; labello trilobo bianco-rosato punteggiato di rosso con lobi laterali divergenti e più corti di quello mediano che può essere smarginato all’apice o diviso in 2 lobetti; sperone lungo 4-5 mm ricurvo in basso; frutto capsula.

Specie poco comune in Sardegna che vegeta nei prati e garighe ad altitudini non superiori a 600 m.




Neotinea lactea, Orchis lactea, Orchide aguzza, Orchidea aresti


Neotinea lactea, Orchis lactea, Orchide aguzza, Orchidea aresti

sopra ed a lato: Neotinea lactea

INDIETRO