ORCHIDEE: Orchidaceae
Epipactis helleborine (L.) Crantz
    subsp.
tremolsii (Pau) E. Klein

Sinonimi: Epipactis tremolsii Pau

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Orchidaceae

Nomi italiani: Elleborine di Trémols

Nomi sardi: Orchidea aresti

Periodo di fioritura: IV-VI

Habitat: radure boschive soleggiate


Descrizione: pianta erbacea provvista di rizoma ramificato, alta 30-60 cm, con fusto cilindrico leggermente pubescente in alto; foglie un po' coriacee disposte a spirale a margine ondulato, le inferiori e mediane ovato-lanceolate, le superiori lanceolate via via decrescenti; infiorescenza multiflora allungata, spesso lunga più della metà dell’intera pianta, con brattee inferiori generalmente molto lunghe; fiori peduncolati e penduli, bianco-verdastri o verde-purpurei con sepali ovato-acuminati generalmente verdi sfumati di rosa, petali un po' più corti; labello con ipochilo concavo internamente nerastro ed epichilo cuoriforme con apice ripiegato sotto; frutto capsula.

Si distingue dalla sottospecie nominale soprattutto per essere pianta più robusta con foglie ovali o arrotondate un po' più coriacee a margine ondulato distribuite su tutto il fusto, inoltre l'infiorescenza è più densa di fiori e più allungata, talvolta fino a 3/4 dell'altezza totale.



Epipactis helleborine subsp. tremolsii, Elleborine di Trémols, Orchidea aresti
Epipactis helleborine subsp. tremolsii, Elleborine di Trémols, Orchidea aresti

sopra ed a lato: Epipactis helleborine subsp. tremolsii



INDIETRO