ERBE: Lamiaceae
Stachys corsica Pers. PIANTA ENDEMICA
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Lamiaceae

Nomi italiani: Stachide di Corsica, Stregona di Corsica

Periodo di fioritura: IV-IX

Habitat: zone rocciose, anfratti umidi e sorgenti


Descrizione: pianta erbacea perenne molto ramosa con fusti gracili e prostrati lunghi 3-40 cm, talora radicanti ai nodi; foglie picciolate e pelosette ovato-orbicolari con base cordata e 5-7 ampie crenature ai margini; fiori all’ascella delle foglie superiori con calice tubuloso-campanulato provvisto di peli patenti, a denti acuti e setola terminale; corolla lunga 7-20 mm bianca, giallastra o rosea sovente con chiazze o venature purpuree, labbro superiore diviso all’apice in 2 lobetti, l’inferiore trilobo con lobi laterali più piccoli del mediano; frutto tetrachenio.

Specie endemica della Sardegna, Corsica e Arcipelago Toscano; vegeta, indifferente al substrato, negli anfratti umidi in zone montane.





Stachys corsica, Stachide di Corsica, Stregona di Corsica







Stachys corsica, Stachide di Corsica, Stregona di Corsica

sopra ed a lato: Stachys corsica

INDIETRO