ERBE: Lamiaceae
Salvia verbenaca L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Lamiaceae

Nomi italiani: Salvia minore

Nomi sardi: Giòrica, Luccàja pitica, Sàlvia aresti, Salviedda

Periodo di fioritura: IV-VI

Habitat: prati erbosi e incolti, pascoli


Descrizione: pianta erbacea perenne, alta 20-80 cm, con fusto eretto quadrangolare provvisto di peli ghiandolari; foglie basali picciolate disposte in rosetta con lobi profondi fino a 1/3 dal centro della nervatura mediana, le cauline sessili, opposte e progressivamente ridotte; infiorescenza spiciforme ramosa o talora semplice, con brattee verdi e fiori ermafroditi disposti in verticillastri distanziati; calice peloso-ghiandoloso, bilabiato, diviso in 3 denti quello superiore e in 2 denti l’inferiore; corolla bilabiata azzurro-violetta lunga fino a 13 mm; frutto tetrachenio.

Specie comune nei prati incolti, pascoli e bordi delle strade, vegeta dal piano fino a 1400 m di altitudine e la sua maggiore fioritura avviene nel periodo compreso tra aprile e giugno.




Salvia verbenaca, Salvia minore, Giorica, Luccaja pitica, Salvia aresti, Salviedda
Salvia verbenaca, Salvia minore, Giorica, Luccaja pitica, Salvia aresti, Salviedda

Salvia verbenaca









a lato: l'infiorescenza spiciforme

INDIETRO