ERBE: Polygonaceae
Rumex bucephalophorus L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Polygonaceae

Nomi italiani: Ròmice testa di bue

Nomi sardi: Melagredda

Periodo di fioritura: II-V

Habitat: luoghi incolti sabbiosi, dune marittime


Descrizione: pianta erbacea annuale alta fino a 30 cm con fusti eretti, ramosi alla base ed arrossati a maturità; foglie basali ovate o lanceolate lunghe fino a 30 mm, quelle cauline più brevi, lineari o spatolate; fiori riuniti di norma a 2-3 su lunghi racemi terminali; frutti triangolari-allungati con alla base 2-4 denti per lato talvolta uncinati.

Oltre alla sottospecie nominale (subsp. bucephalophorus) è presente in Sardegna anche la subsp. gallicus (Steinh.) Rech. f., distinta soprattutto per alcune differenze morfologiche del fiore.
Il grande naturalista svedese Carlo Linneo coniò per questa pianta il nome specifico bucephalophorus (che porta teste di bue) con riferimento alla curiosa forma del frutto, che visto di faccia ricorda vagamente la testa di un bovino.




Rumex bucephalophorus, Romice testa di bue, Melagreda



Rumex bucephalophorus, Romice testa di bue, Melagreda

Rumex bucephalophorus















a lato: i suoi caratteristici frutti

INDIETRO