ERBE: Iridaceae
Romulea ligustica Parl.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Iridaceae

Nomi italiani: Zafferanetto ligure

Nomi sardi: Castangiola, Erba de castangiola

Periodo di fioritura: II-IV

Habitat: prati erbosi, pascoli, oliveti, castagneti


Descrizione: pianta perenne alta 3-15 cm provvista di un bulbo piriforme avvolto da tuniche cartacee; scapo con 3-4 fiori campanulati, grandi 25-30 mm, divisi in lacinie un po’ ottuse bianco-violacee con sottili venature più intense, fauce del perigonio bianca, stami lunghi circa la metà del perigonio, polline biancastro; foglie basali ridotte a squame avvolgenti il fusto, le superiori lineari o più o meno ricurve; frutto capsula.

La specie è presente in Italia nelle sole regioni Liguria e Sardegna.
L’epiteto specifico ligustica (ligure, della Liguria) fu dato a questa iridacea dal botanico palermitano Filippo Parlatore (1816-1877) che effettuò la descrizione della specie su un campione raccolto in Liguria, dove attualmente è presente in pochissime stazioni; in Sardegna, fortunatamente, risulta essere più diffusa.





Romulea ligustica, Zafferanetto ligure, Castangiola, Erba de castangiola






Romulea ligustica, Zafferanetto ligure, Castangiola, Erba de castangiola

sopra ed a lato: Romulea ligustica

INDIETRO