ERBE: Ranunculaceae
Ranunculus gramineus L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ranunculaceae

Nomi italiani: Ranuncolo gramineo

Nomi sardi: Ranùnculu

Periodo di fioritura: IV-VI

Habitat: prati, pascoli, garighe


Descrizione: pianta erbacea perenne alta 20-40 cm, glabra e di colore verde glauco, con fusto eretto poco ramificato con alla base radici ingrossate e un fascetto di fibre brunastre fittamente intrecciate; foglie intere lanceolato-lineari, lunghe 5-20 cm, con guaina rosata avvolgente il fusto alla base, le cauline alla base delle ramificazioni avvolgenti il lungo peduncolo fiorale; fiori solitari con 5 sepali carenati giallo-verdastri screziati di rosso o violetto, corolla gialla di circa 3 cm di diametro con 5 petali obcuneati; i frutti sono acheni ovoidi di 2-3 mm.

Poco comune in Sardegna, è una specie facilmente riconoscibile per le foglie strettamente lanceolato-lineari con guaina caratteristicamente rosata avvolgente il fusto alla base. Vegeta soprattutto nel settore centro-orientale dell’isola nei prati, pascoli, garighe montane, su terreno prevalentemente calcareo.




Ranunculus gramineus, Ranuncolo gramineo, Ranunculu



Ranunculus gramineus, Ranuncolo gramineo, Ranunculu

Ranunculus gramineus








a lato: i sepali screziati di purpureo

INDIETRO