ERBE: Apiaceae
Ptychotis sardoa Pignatti & Metlesics PIANTA ENDEMICA
Sinonimi: Ptychotis heterophylla sensu Moris

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Apiaceae

Nomi italiani: Prezzemolo di Sardegna

Periodo di fioritura: IV-VII

Habitat: macereti, frantumi di rocce calcaree


Descrizione: pianta biennale o perenne glabra e fortemente odorosa, alta fino a 50 cm, con uno o più scapi ramosi fin dal basso; foglie polimorfe, le basali pennate con 5-7 segmenti a ventaglio, dentellati, le cauline progressivamente ridotte e le superiori divise in lacinie lineari; ombrelle di 3-6 raggi di 15-30 mm provviste alla base di una brattea lineare, ombrellette con 2-6 fiori; corolla con petali bianchi lunghi 0,5-0,8 mm, obcordati con lobetti diseguali; frutti acheni subcilindrici o fusiformi con nervature longitudinali.

Specie endemica della Sardegna il cui areale è circoscritto alle montagne centrali e centro-orientali, Monte Albo e Isola di Tavolara; vegeta nelle fessure delle rocce calcaree e detriti fino a 1400 m di altitudine.





Ptychotis sardoa, Prezzemolo di Sardegna




Ptychotis sardoa, Prezzemolo di Sardegna

Ptychotis sardoa




a lato: i piccolissimi fiori e le foglie






INDIETRO