ERBE: Amaryllidaceae
Pancratium maritimum L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Amaryllidaceae

Nomi italiani: Giglio marino, Narciso marino, Pancrazio marino

Nomi sardi: Lillu de mari, Lillu de s’Assunta

Periodo di fioritura: VII-IX

Habitat: spiagge, dune litoranee


Descrizione: pianta perenne, provvista di bulbo sotterraneo globoso, con foglie basali nastriformi e spesso ritorte larghe fino a 2 cm; infiorescenza ad ombrella con 5-10 fiori bianchi molto profumati; perigonio con tubo imbutiforme verdastro lungo 5-8 cm e tepali lanceolato-lineari; paracorolla con 6 paia di denti più o meno riflessi e stami sporgenti; il frutto è una capsula con all’interno grandi semi neri.

Il Giglio marino è una specie che colonizza le spiagge e contribuisce alla formazione delle dune litoranee; per i suoi eleganti e profumati fiori è talora anche coltivato nei giardini.





Pancratium maritimum, Giglio marino, Narciso marino, Pancrazio marino, Lillu de mari, Lillu de s'Assunta




Pancratium maritimum, Giglio marino, Narciso marino, Pancrazio marino, Lillu de mari, Lillu de s'Assunta

sopra ed a lato: Pancratium maritimum

INDIETRO