ERBE: Asparagaceae
Muscari comosum (L.) Mill.
Sinonimi: Hyacinthus comosus L.; Leopoldia comosa (L.) Parl.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Asparagaceae

Nomi italiani: Cipollaccio dal fiocco, Giacinto dal pennacchio, Lampagione

Nomi sardi: Alideddu, Aradeddu, Chipudda canina

Periodo di fioritura: III-VI

Habitat: campi, vigne, terreni incolti e aridi, bordi delle strade


Descrizione: pianta perenne alta 15-80 cm provvista di bulbo globoso od ovato-piriforme con tuniche rossastre; scapo eretto, cilindrico e glabro; foglie lineari larghe 4-20 mm e lunghe fino a 40 cm; fiori riuniti in racemo terminale, quelli fertili patenti di colore marrone o bruno-violacei, quelli sterili azzurro-violacei formanti un vistoso ciuffo apicale; frutto capsula ovato-triangolare lunga fino a 15 mm.

È una pianta comune assai polimorfa in quanto variabile sia nella colorazione dei fiori che nella forma del racemo che talvolta può presentarsi privo dei fiori sterili o di quelli fertili. Cresce nei campi, vigne, incolti aridi e bordi delle strade su terreno preferibilmente calcareo.





Muscari comosum, Cipollaccio dal fiocco, Giacinto dal pennacchio, Lampagione, Alideddu, Aradeddu, Chipudda canina


Muscari comosum, Cipollaccio dal fiocco, Giacinto dal pennacchio, Lampagione, Alideddu, Aradeddu, Chipudda canina

Muscari comosum


















a lato: i frutti

INDIETRO