ERBE: Amaryllidaceae
Leucojum aestivum L.
   subsp.
pulchellum (Salisb.) Briq.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Amaryllidaceae

Nomi italiani: Campanelle

Periodo di fioritura: III-IV

Habitat: prati umido-pantanosi


Descrizione: pianta bulbosa perenne, alta 30-50 cm, provvista di foglie basali con guaina tubulosa avvolgente lo scapo per un breve tratto; lamina canalicolata; scapo spugnoso portante all’apice 2-3 fiori penduli avvolti alla base da una spata membranosa univalve lunga circa 4 cm; tepali bianchi contratti all’apice in un mucrone ottuso verde; frutto capsula carnosa subsferica.

La presenza di questa sottospecie è segnalata in Sardegna, Corsica, Isole Baleari e in alcune zone della Francia (Nizza - Alpi Marittime).
I caratteri differenziali più rilevanti rispetto alla sottospecie nominale (subsp. aestivum), oltre alla fioritura più precoce, sono il minore numero di fiori dell’ombrella, i tepali più piccoli e una differenza morfologica degli ovari: oblungo nella subsp. pulchellum e subclavato nella sottospecie nominale.
Attenzione: pianta velenosa per la presenza, soprattutto nel bulbo e nelle foglie, di alcune sostanze tossiche.






Leucojum estivum subsp. pulchellum, Campanelle





Leucojum estivum subsp. pulchellum, Campanelle

sopra ed a lato: Leucojum aestivum subsp. pulchellum

INDIETRO