ERBE: Ranunculaceae
Delphinium pictum Willd.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ranunculaceae

Nomi italiani: Speronella variopinta

Nomi sardi: Ammazzapiogu, Bocchipiogu, Boccipriogu, Matapriogu

Periodo di fioritura: V-VI

Habitat: forre, luoghi umidi, greti


Descrizione: pianta erbacea perenne alta fino a 100 cm con fusto eretto e cilindrico di circa 10-15 mm di diametro, bruno-rossastro, cosparso di peli da appressati a patenti, soprattutto nella parte alta; foglie alterne, più addensate nella porzione inferiore del fusto, con 5-7 lobi profondi o palmato-partite, larghe 10-15 cm, con picciolo leggermente pubescente lungo 10-15 (20) cm; fiori bianco-rosei o azzurro-violacei disposti in racemo allungato; sepali ovato-ellittici lunghi 8-12 mm, peloso-irsuti di sotto, generalmente di colore variabile dal roseo al blu-violetto con macchie basali e apicali più scure, raramente verdi; sperone più o meno arcuato lungo 6-8 mm; i frutti sono una triade di follicoli eretti con rostro apicale, pubescenti, lunghi 15-20 mm con all’interno dei semi neri reticolato-alveolati di 3-4 mm.

Specie non comune presente in Sardegna, Corsica, Baleari e Isole di Hyères (Francia).
NOTA - la subsp. requienii DC. (Speronella di Requien) differenziata essenzialmente dalla sottospecie nominale (subsp. pictum) per il fusto e asse dell'infiorescenza con densa pelosità appressata nonché per lo sperone acuto, non è ritenuta da alcuni studiosi validamente distinta.



sotto: frutto e semi

Delphinium pictum, Speronella variopinta, Ammazzapiogu, Bocchipiogu, Boccipriogu, Matapriogu







a lato: esemplare con i fiori verdastri




Delphinium pictum, Speronella variopinta, Ammazzapiogu, Bocchipiogu, Boccipriogu, Matapriogu

Delphinium pictum



Delphinium pictum, Speronella variopinta, Ammazzapiogu, Bocchipiogu, Boccipriogu, Matapriogu

INDIETRO