ERBE: Solanaceae
Datura stramonium L.
   subsp.
stramonium

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Solanaceae

Nomi italiani: Erba del diavolo, Erba maga, Noce spinosa, Stramonio

Nomi sardi: Erba de dente, Ischizza-babbau, Nughe agreste, Stramòniu

Periodo di fioritura: VI-X

Habitat: ambienti ruderali, terreni incolti


Descrizione: pianta erbacea annuale alta fino a 150 cm con fusti pubescenti prostrato-eretti ramificati dicotomicamente; foglie picciolate ovato-acuminate  con grossi denti acuti, lunghe fino a 15 cm; fiori ascellari su brevi peduncoli, corolla tubulosa bianca o talvolta purpurea con lobi lesiniformi divergenti, calice tubuloso con denti acuti lunghi 5-7 mm; il frutto è una capsula ovato-appuntita ed aculeata.

Specie originaria dell’America Tropicale (alcune fonti la indicano proveniente dall’Asia occidentale) dalle caratteristiche lunghe foglie ovato-acuminate di colore verde scuro; i fiori, lunghi 6-8 cm, sono imbutiformi e solitari.
Attenzione: pianta fortemente tossica, per la presenza di diversi alcaloidi.



Datura stramonium, Erba del diavolo, Noce spinosa, Stramonio, Erba de dente, Ischizza-babbau, Stramoniu












Datura stramonium, Erba del diavolo, Noce spinosa, Stramonio, Erba de dente, Ischizza-babbau, Stramoniu

sopra ed a lato: Datura stramonium subsp. stramonium


INDIETRO