ERBE: Solanaceae
Datura inoxia Mill.
Sinonimi: Datura metel Auct. Fl. Ital. non L.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Solanaceae

Nomi italiani: Noce metella, Stramonio metello

Nomi sardi: Stramòniu

Periodo di fioritura: VI-X

Habitat: incolti, ruderi


Descrizione: pianta erbacea annuale con fusti prostrato-eretti ramificati dicotomicamente e provvisti di corti peli patenti; foglie picciolate a lamina largamente ovata, margine sinuato o con grossi denti ottusi; fiori grandi 10-20 cm; corolla tubulosa bianca o talvolta bianco-crema con stimma e antere di lunghezza analoga; calice tubuloso con denti lunghi 1-2,5 cm; il frutto è una capsula subsferica aculeata di 5-6 cm di diametro.

Specie centroamericana (alcune fonti la indicano proveniente dall’India) naturalizzata nei paesi del bacino del Mediterraneo.
Può essere confusa con Datura wrightii Regel, specie molto simile con la quale spesso condivide l'habitat, che si differenzia soprattutto per i fusti provvisti di corta pubescenza e il fiore con lo stilo superante le antere.
Attenzione: pianta fortemente tossica, per la presenza di diversi alcaloidi.












a lato: il frutto ancora immaturo
Datura inoxia, Noce metella, Stramonio metello, Stramoniu

Datura inoxia




Datura inoxia, Noce metella, Stramonio metello, Stramoniu

INDIETRO