ERBE: Ranunculaceae
Clematis cirrhosa L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Ranunculaceae

Nomi italiani: Clematide cirrosa

Nomi sardi: Bidighinzu, Bintirinzu, Intrezzu, Itichinzu masedu, Pidighinzu, Rethi, Tretzu, Vitichignu

Periodo di fioritura: XII-III

Habitat: macchie, siepi, muri


Descrizione: pianta lianosa con fusti rampicanti alta fino a 5 m; foglie sempreverdi, spesso coriacee, a lamina ovata e margine dentellato; fiori grandi e pendenti con 4-5 sepali petaloidi bianco-giallognoli, talora con chiazze rossastre, tomentosi all’esterno; i frutti sono acheni provvisti di una lunga coda piumosa.

Attenzione: tutte le specie di questo genere e le numerose varietà coltivate per ornamento, contengono diversi princípi attivi tossici.







a lato: i frutti piumosi


Clematis cirrhosa, Clematide cirrosa, Bidighinzu, Bintirinzu, Intrezzu, Itichinzu masedu, Pidighinzu, Rethi, Tretzu, Vitichignu

Clematis cirrhosa



Clematis cirrhosa, Clematide cirrosa, Bidighinzu, Bintirinzu, Intrezzu, Itichinzu masedu, Pidighinzu, Rethi, Tretzu, Vitichignu

INDIETRO