ERBE: Brassicaceae
Capsella bursa-pastoris (L.) Medik.
   subsp.
bursa-pastoris

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Brassicaceae

Nomi italiani: Borsa del pastore, Borsacchina, Borsapastore 

Nomi sardi: Bursixeddas, Bussa de pastori, Erba de fèminas, Iparra, Isperracalzones, Muscìglia de pastori

Periodo di fioritura: I-XII

Habitat: luoghi coltivati, terreni incolti, pascoli


Descrizione: pianta erbacea annuale o bienne, alta fino a 50 cm, con fusto eretto glabro o munito di rada peluria; foglie basali a contorno variabile, da spatolate a irregolarmente pennato-partite, disposte in rosetta, le cauline ridotte ed amplessicauli; fiori disposti in racemo terminale; calice composto da 4 sepali verdastri di 1-2 mm; corolla con 4 petali bianchi lunghi 2-3 mm; il frutto è una siliquetta appiattita cuoriforme, sorretta da un lungo peduncolo patente.

Comunissima specie che può essere reperita in fiore tutto l’anno. Il nome comune è dovuto alla forma del suo piccolo frutto che ricorda le bisacce usate un tempo dai pastori.
Molto simile e presente in Sardegna è Capsella rubella Reut. (Borsapastore annuale), pianta più arrossata, particolarmente sul calice, con i petali generalmente rosei lunghi quanto i sepali o poco più e la siliquetta con i 2 lati concavi.


Capsella bursa-pastoris, Borsa del pastore, Borsacchina, Bussa de pastori, Iparra, Isperracalzones, Musciglia de pastori








Capsella bursa-pastoris, Borsa del pastore, Borsacchina, Bussa de pastori, Iparra, Isperracalzones, Musciglia de pastori

sopra ed a lato: Capsella bursa-pastoris subsp. bursa-pastoris








INDIETRO