ERBE: Aspleniaceae
Asplenium onopteris L.
Sinonimi: Asplenium adiantum-nigrum L. subsp. onopteris (L.) Heufler; Asplenium adiantum-nigrum L. var. acutum (Bory) Fiori

Divisione: Pteridophyta

Famiglia: Aspleniaceae

Nomi italiani: Asplenio maggiore

Periodo di sporificazione: VI-VIII

Habitat: boschi ombrosi (soprattutto leccete), rocce umide


Descrizione: pianta perenne rizomatosa con fronde lunghe 10-50 cm (talvolta oltre), provviste di picciolo robusto bruno-rossastro; lamina fino a 4 volte divisa, a contorno triangolare, rigida, verde lucida superiormente; pinne da strettamente ovate a lanceolato-lineari, le superiori per lo più caudate; pinnule molto strette, con denti subacuti; sori lineari sulla pagina inferiore delle pinnule, con indusio scarioso fimbriato sul margine.

Specie sciafila indifferente al substrato; in Sardegna è frequente e vegeta soprattutto nei boschi ombrosi e nelle fessure delle rocce.
Le piante che vegetano in ambiente umido, sono generalmente più grandi e slanciate, in luoghi asciutti o esposti al sole si presentano compatte, molto simili di aspetto ad Asplenium adiantum-nigrum L., specie assente nell’isola, con la quale, soprattutto nel passato, è stata spesso confusa, tuttavia quest’ultima si distingue per la lamina 2-3 volte divisa con pinne da ovate a lanceolate, non o raramente caudate e per le pinnule da cuneato-romboidali a ovato-oblunghe con denti apicali poco evidenti.






a lato: la pagina inferiore delle pinnule con i sori
Asplenium onopteris, Asplenio maggiore

Asplenium onopteris


Asplenium onopteris, Asplenio maggiore

INDIETRO