ERBE: Poaceae
Arundo donax L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Poaceae

Nomi italiani: Canna comune, Canna domestica, Canna gentile 

Nomi sardi: Cagna, Canna

Periodo di fioritura: VII-XI

Habitat: argini di fiumi, zone umide, fossati, margini di campi coltivati


Descrizione: pianta perenne alta 2-5 m provvista di rizoma orizzontale ingrossato, fibroso-legnoso; culmi eretti, robusti e cilindrici, del diametro di 1-3(5) cm, legnosi alla base e fistolosi fra gli internodi; foglie lanceolate lunghe fino a 50 cm o talvolta oltre e larghe 1-8 cm, acute all'apice e con base arrotondata e biauricolata; infiorescenza a pannocchia fusiforme lunga 30-50 cm, spighette 3-5flore di 12-16 mm, lemma trifido munito di densi peli lanosi lunghi circa 10 mm; frutto cariosside.

La pianta, probabilmente originaria dell'Asia occidentale, è naturalizzata nelle regioni mediterranee, dove talvolta risulta essere persino invasiva.
Viene tuttora utilizzata per diverse applicazioni: per costruire stuoie, cestini, strumenti musicali a fiato, tutori per orticoltura, palizzate, recinzioni, tettoie rustiche e per creare siepi frangivento.
Anche le note launeddas, antico strumento musicale a fiato tipico della Sardegna, è costruito con tre canne di diversa lunghezza e diametro di questa pianta.
 



Arundo donax, Canna comune, Canna domestica, Canna gentile


Arundo donax, Canna comune, Canna domestica, Canna gentile

Arundo donax






















a lato: le ampie infiorescenze a pannocchia

INDIETRO