ERBE: Aristolochiaceae
Aristolochia tyrrhena E. Nardi & Arrigoni PIANTA ENDEMICA
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Aristolochiaceae

Nomi italiani: Aristolochia del Tirreno

Nomi sardi: Corcoriga burda

Periodo di fioritura: IV-V

Habitat: boschi e radure umide


Descrizione: pianta erbacea perenne provvista di cauloriza sotterranea irregolarmente cilindrico-allungata; fusti sparsamente pubescenti, poco ramificati, a sezione quadrangolare e internodi allungati; foglie picciolate ovato-cordate, lunghe fino a 5 cm, convergenti nel picciolo in 2 auricole rotondeggianti, minutamente pelose di sopra, glabre e glaucescenti di sotto; fiori solitari sorretti da brevi peduncoli puberuli; perigonio di 20-40 mm, glabro esternamente e ispidulo sulla superficie interna, con tubo avorio-brunastro percorso da strie longitudinali più scure e lembo ovato molto più corto del tubo, utricolo subcilindrico o urceolato verdastro; frutto capsula subglobosa di 8-12 mm di diametro contenente semi minutamente verrucosi.


Endemita sardo-corso che vegeta per lo più su substrato calcareo dal livello del mare fino a 1400 m di altitudine.




sotto: i frutti

Aristolochia tyrrhena, Aristolochia del Tirreno, Corcoriga burda


Aristolochia tyrrhena, Aristolochia del Tirreno, Corcoriga burda

Aristolochia tyrrhena, Aristolochia del Tirreno, Corcoriga burda

Aristolochia tyrrhena, Aristolochia del Tirreno, Corcoriga burda

sopra: alcune immagini fotografiche di Aristolochia tyrrhena

INDIETRO