PIANTE ENDEMICHE: Lamiaceae
Stachys glutinosa L.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Lamiaceae

Nomi italiani: Betonica fetida, Stachide spinosa, Stregona spinosa

Nomi sardi: Allue fogu, Bronzeddu, Locasu, Lucrèxiu, Murgueu

Periodo di fioritura: V-VII

Habitat: luoghi aridi, assolati e degradati


Descrizione: pianta perenne suffruticosa, alta 40-90 cm, con fusti legnosi, fragili, a corteccia chiara; i rami degli anni precedenti sono persistenti e spinosi; foglie lineari-spatolate, subglabre, fittamente ricoperte di ghiandole che secernono una sostanza oleosa dall’odore forte e pungente; fiori isolati o appaiati all’ascella delle foglie; calice peloso-ghiandoloso con denti lanceolato-acuti lunghi circa 4 mm; corolla pubescente all’esterno bianca, rosea o talvolta violacea lunga 10-18 mm con il labbro inferiore trilobato; frutto tetrachenio incluso nel calice.

Specie endemica della Sardegna, della Corsica e dell’Isola di Capraia dell’Arcipelago Toscano.



Stachys glutinosa, Betonica fetida, Stachide spinosa, Stregona spinosa, Allue fogu, Bronzeddu, Locasu, Lucrexiu, Murgueu






Stachys glutinosa, Betonica fetida, Stachide spinosa, Stregona spinosa, Allue fogu, Bronzeddu, Locasu, Lucrexiu, Murgueu

sopra ed a lato: Stachys glutinosa





INDIETRO