PIANTE ENDEMICHE: Asteraceae
Plagius flosculosus (L.) Alavi & Heywood
Sinonimi: Chrysanthemum flosculosum L.; Leucanthemum flosculosum (L.) P. Giraud; Plagius ageratifolius L’Hér.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Asteraceae

Nomi italiani: Bottone d’oro, Margherita senza raggi

Nomi sardi: Caragantzu burdu, Caragantzu de arriu, Caregantzu burdu

Periodo di fioritura: V-IX

Habitat: luoghi freschi e umidi


Descrizione: pianta suffruticosa glabra e ramosa, alta fino a 150 cm, con foglie oblungo-spatolate seghettato-spinulose, abbraccianti il fusto e spesso auricolate alla base; capolini del diametro di 15-20 mm, solitari all’apice di lunghi peduncoli bratteati; fiori ermafroditi di circa 6 mm, gialli, tutti tubulosi; squame involucrali esterne lanceolato-acute, le interne oblunghe con il margine scarioso; frutti acheni scuri obconici con costolature bianche.

Endemita sardo-corso diffuso in Sardegna soprattutto nel settore occidentale e meridionale.
Indifferente al substrato pedologico, vegeta dal livello del mare fino alle zone submontane.




Plagius flosculosus, Bottone d’oro, Margherita senza raggi, Caragantzu burdu, Caragantzu de arriu, Caregantzu burdu


Plagius flosculosus, Bottone d’oro, Margherita senza raggi, Caragantzu burdu, Caragantzu de arriu, Caregantzu burdu

Plagius flosculosus
















a lato: le sue foglie




INDIETRO