PIANTE ENDEMICHE: Paeoniaceae
Paeonia corsica Sieber ex Tausch
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Paeoniaceae

Nomi italiani: Peonia, Peonia corsa

Nomi sardi: Arrosa de monti, Rosa de padenti, Rosa piònica

Periodo di fioritura: IV-V

Habitat: leccete, radure erbose montane, cespuglieti di quota


Descrizione: pianta erbacea perenne con fusti arrossati eretti e ramosi; foglie per lo più biternate con segmenti largamente ellittici acuti all’apice, subglabri o pubescenti di sotto; fiori grandi con corolla formata da numerosi petali rosei, stami biancastri e antere gialle; i frutti sono follicoli da glabri a densamente pubescenti in numero variabile da 1 a 5 con all’interno dei semi neri, lucenti.

Pianta estremamente polimorfa il cui areale è limitato alla Corsica, Sardegna, Isole Ionie e provincia greca di Acarnania.
Da tempo al centro di una grande controversia nel campo della tassonomia, poiché precedentemente interpretata dai diversi Autori come Paeonia mascula subsp. russoi (Cullen & Heywood, 1964); Paeonia coriacea Boiss. (Zangheri, 1976); Paeonia morisii Cesca (Bernardo & Passalacqua, 2001) solo per citarne alcuni, questa entità è stata al centro di uno studio eseguito e pubblicato da Hong De-Yuan & Wang Xiao-Quan (2006), i quali, attraverso indagini morfologiche e cariologiche, hanno evidenziato che il binomio valido è Paeonia corsica Sieber ex Tausch, il cui typus proviene dal monte Cagna in Corsica.






Paeonia corsica, Peonia, P. corsa, Arrosa de monti, Rosa de padenti, Rosa pionica

sopra: i semi neri lucenti



Paeonia corsica, Peonia, P. corsa, Arrosa de monti, Rosa de padenti, Rosa pionica

Paeonia corsica



sotto: i frutti (follicoli)

Paeonia corsica, Peonia, P. corsa, Arrosa de monti, Rosa de padenti, Rosa pionica


INDIETRO