PIANTE ENDEMICHE: Orchidaceae
Orchis brancifortii Biv.
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Orchidaceae

Nomi italiani: Orchide di Branciforti

Periodo di fioritura: IV-VI

Habitat: macchie e cespuglieti


Descrizione: pianta perenne alta 10-25 cm provvista di 2 tuberi ovoidali o subglobosi; fusto eretto sottile e gracile, brunastro o violaceo nella porzione superiore; foglie ovato-lanceolate prive di macule, quelle basali in rosetta, le cauline avvolgenti il fusto; brattee lanceolate bruno-violacee lunghe circa 2/3 dell’ovario; infiorescenza brevemente piramidale, lassa o più o meno densa di piccoli fiori rosa, lilla o porpora; sepali ovali, i laterali talvolta obliquamente troncati all’apice; petali più piccoli dei sepali, conniventi a cappuccio ricoprenti il ginostemio; labello trilobo più corto dei sepali, lobi laterali divergenti, quello mediano con 2 macchie rosse alla base; sperone filiforme lungo più o meno come l’ovario; frutto capsula.

Endemita sardo-siculo-calabro presente in Sardegna sui calcari mesozoici del settore centro-orientale dell’isola ad altitudini comprese tra 200 e 1200 m.



Orchis brancifortii, Orchide di Branciforti




Orchis brancifortii, Orchide di Branciforti

sopra ed a lato: Orchis brancifortii

INDIETRO