PIANTE ENDEMICHE: Plantaginaceae
Linaria flava (Poir.)
    subsp.
sardoa (Sommier) A. Terracc.

Sinonimi: Linaria flava (Poir.) Desf.; Linaria corsica Sommier; Linaria sardoa Sommier; Antirrhinum flavum Poir.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Plantaginaceae

Nomi italiani: Linajola sardo-corsa

Nomi sardi: Angolieddas, Angòlias, Bucchixedd'e lioni

Periodo di fioritura: II-IV

Habitat: sabbie marittime


Descrizione: pianta erbacea annuale, glabra, alta 5-20 cm, con fusti gracili diffuso-ascendenti; foglie ovali-lanceolate lunghe fino a 12 mm, a margine intero, disposte in verticilli di 3 elementi nella porzione basale e alterne nel resto; fiori brevemente peduncolati disposti in brevi racemi apicali; calice di 2-4 mm, con 5 sepali lineari ottusi all’apice; corolla di 10-14 mm, gialla con venature porporine, labbro superiore diviso in due lobi eretti e ottusi all’apice, sperone lungo 5-7 mm, diritto ed acuto o talvolta leggermente incurvato in avanti, di colore più acceso rispetto alla corolla,
quasi rosso mattone; frutto capsula oblunga di 4-6 mm con all’interno semi neri alveolati.

Endemita sardo-corso presente in Sardegna in pochissime stazioni dunali litoranee e sabbie marittime.
È una pianta inserita nelle categorie IUCN (the International Union for Conservation of Nature) come EN (ENDANGERED) = MINACCIATA, considerata ad elevato rischio di estinzione in natura.




Linaria flava subsp. sardoa, Linajola sardo-corsa, Angolieddas, Angolias, Bucchixedd'e lioni










Linaria flava subsp. sardoa, Linajola sardo-corsa, Angolieddas, Angolias, Bucchixedd'e lioni

Linaria flava subsp. sardoa, Linajola sardo-corsa, Angolieddas, Angolias, Bucchixedd'e lioni

sopra ed a lato: Linaria flava subsp. sardoa




sotto: dettaglio dei fiori

Linaria flava subsp. sardoa, Linajola sardo-corsa, Angolieddas, Angolias, Bucchixedd'e lioni

INDIETRO