PIANTE ENDEMICHE: Hypericaceae
Hypericum scruglii Bacch., Brullo & Salmeri
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Hypericaceae

Nomi italiani: Iperico di Scrugli

Periodo di fioritura: VI-VII

Habitat: ambienti umidi su suolo calcareo


Descrizione: pianta erbacea perenne alta 10-40 cm con fusti tomentosi prostrato-decombenti, quelli fioriferi eretto-ascendenti; foglie sessili da suborbicolari a orbicolari-ellittiche con apice arrotondato, subcordate alla base, provviste di ghiandole marginali nere irregolarmente distribuite; fiori in cime corimbiformi composte da 3-25 fiori gialli di 18-20 mm di diametro con petali irregolarmente oblanceolato-oblunghi con poche ghiandole nere marginali; frutto capsula ellissoidale lunga 5-6 mm.

Specie endemica della Sardegna presente in zone calcaree su terreni umidi, in prossimità di sorgenti o corsi d’acqua.
Questa entità mostra uno stretto rapporto morfologico ed ecologico con Hypericum tomentosum L. (specie simile con la quale è stata confusa) e tendente verso Hypericum pubescens Boiss., ma separata da queste sulla base di osservazioni morfologiche (forma e dimensione delle foglie, struttura floreale e capsule) e cariologiche. Gli Autori della specie ipotizzano che H. scruglii e H. tomentosum abbiano avuto un’origine comune e che il primo si sia differenziato come conseguenza di isolamento geografico (Bacchetta & al., 2010).




Hypericum scruglii, Iperico di Scrugli





Hypericum scruglii, Iperico di Scrugli

sopra ed a lato: Hypericum scruglii






INDIETRO