PIANTE ENDEMICHE: Brassicaceae
Barbarea rupicola Moris
Sinonimi: Barbarea vulgaris R. Br. var. rupicola (Moris) Paoletti

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Brassicaceae

Nomi italiani: Erba di S. Barbara di Sardegna

Periodo di fioritura: IV-V

Habitat: zone rocciose


Descrizione: pianta erbacea perenne alta 5-40 cm con fusti ascendenti striati legnosi alla base; foglie glaucescenti, le basali con picciolo amplessicaule di 2-6 cm, lamina ovata e margine crenulato, le cauline sinuato-pennatifide; infiorescenza in racemo allungato; fiori con petali gialli obovati; i frutti sono sottili silique peduncolate generalmente arcuate, lunghe 4-6 cm, con all’interno piccoli semi neri.

Endemita sardo-corso che vegeta, indifferente al substrato, sulle rupi umide e ombrose, ma anche in zone rocciose aride e soleggiate ad altitudini comprese fra 700 e 1200 m.




Barbarea rupicola, Erba di S. Barbara di Sardegna


Barbarea rupicola, Erba di S. Barbara di Sardegna

Barbarea rupicola







a lato: le sottili silique

INDIETRO