ARBUSTI: Rhamnaceae
Ziziphus jujuba Mill.
Sinonimi: Ziziphus sativa Gaertn.; Ziziphus vulgaris Lam.; Ziziphus officinarum Medik.; Rhamnus zizyphus L.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Rhamnaceae

Nomi italiani: Giùggiolo comune

Nomi sardi: Gingiul de arbra, Ginjol de arbre, Sìsaba, Zìnzula, Zìnzulu, Zìnzalu

Periodo di fioritura: VI-VII

Habitat: terreni aridi ed assolati


Descrizione: arbusto o alberello caducifoglio alto fino a 8 m con lunghi rami spinosi zigzaganti; tronco eretto e sinuoso spesso ramificato fin dalla base a corteccia bruna o grigio-brunastra, screpolata o fessurata longitudinalmente con l'età, verde e liscia nei rami giovani; foglie alterne brevemente picciolate lunghe fino a 5 cm e larghe 1-3 cm, a lamina obovata e margine seghettato, pagina inferiore con 3 evidenti nervature longitudinali; fiori piccoli, pentameri, disposti in dense cime ascellari e glomeruliformi con petali bianco-giallastri; frutto drupa carnosa ovoidale di 2-3 cm inizialmente verde poi bruno-rossastra a maturità.

I frutti di questa pianta (giùggiole), si presentano inizialmente di colore verde uniforme con la polpa di sapore simile a quello di una mela, con il procedere della maturazione la superficie assume una colorazione bruno-rossastra e raggrinzisce, il sapore diviene più dolce, simile a quello di un dattero.




Ziziphus jujuba, Giùggiolo comune, Gingiul de arbra, Ginjol de arbre, Sìsaba, Zìnzula, Z'nzulu, Zìnzalu
Ziziphus jujuba, Giùggiolo comune, Gingiul de arbra, Ginjol de arbre, Sìsaba, Zìnzula, Z'nzulu, Zìnzalu

Ziziphus jujuba












a lato: i piccoli fiori

INDIETRO