ARBUSTI: Thymelaeaceae
Thymelaea hirsuta (L.) Endl.
Sinonimi: Passerina hirsuta L.; Daphne hirsuta (L.) Samp.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Thymelaeaceae

Nomi italiani: Passerina, Spazzaforno, Timelea barbosa

Nomi sardi: Iscobìle, Nerbiazza, Scobile de signora, Scova de forru

Periodo di fioritura: IX-IV

Habitat: macchie, garighe, incolti


Descrizione: pianta suffruticosa sempreverde a portamento cespuglioso alta fino a 100 cm con fusti legnosi a corteccia giallastra; rami giovani bianco-lanosi; foglie di 4-6 mm tomentose superiormente e glabre di sotto, grassette, di forma ovata con apice subacuto, embriciate ed appressate al fusto; fiori piccoli, gialli, isolati o riuniti in glomeruli, perianzio di 2-3 mm con 4 lobi arrotondati all'apice; frutto drupa liscia di 1 mm.

Pianta comune in Sardegna presente nelle macchie, garighe, incolti e zone litoranee; vegeta dal piano fino a 500 m di altitudine.




Thymelaea hirsuta, Passerina, Spazzaforno, Timelea barbosa, Iscobile, Nerbiazza, Scobile de signora, Scova de forru


Thymelaea hirsuta, Passerina, Spazzaforno, Timelea barbosa, Iscobile, Nerbiazza, Scobile de signora, Scova de forru

sopra ed a lato: Thymelaea hirsuta



sotto: i piccoli fiori della Thymelaea hirsuta

Thymelaea hirsuta, Passerina, Spazzaforno, Timelea barbosa, Iscobile, Nerbiazza, Scobile de signora, Scova de forru

INDIETRO