ARBUSTI: Tamaricaceae
Tamarix africana Poir. 
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Tamaricaceae

Nomi italiani: Tamarice africana, Tamarisco, Tamerice maggiore

Nomi sardi: Tamarighe, Tamarittu, Tamariscu, Tamarìziu, Tramalittu, Tramarìcciu, Tramazzu

Periodo di fioritura: V-VI

Habitat: zone costiere, dune, ambienti salmastri


Descrizione: arbusto o piccolo albero sempreverde alto fino a 5 m con chioma espansa e irregolare; rami lunghi e flessibili con corteccia di colore scuro; foglie squamiformi lunghe fino a 4 mm con il margine traslucido; fiori piccoli e numerosi con petali bianco-giallognoli di 2-3 mm, riuniti in racemi cilindrici lunghi fino a 6 cm portati sui rami dell’anno precedente; frutto capsula piramidale contenente semi con ciuffo di peli.

Pianta per lo più arborea presente in ambienti salmastri, dune, zone umide costiere e talvolta anche all’interno in zone collinari; è spesso utilizzata per consolidare pendii franosi e scarpate o come ornamentale nei giardini.



Tamarix africana, Tamerice africana, Tamarisco, Tamarighe, Tamarittu, Tamariscu, Tamariziu, Tramalittu, Tramaricciu, Tramazzu







Tamarix africana, Tamerice africana, Tamarisco, Tamarighe, Tamarittu, Tamariscu, Tamariziu, Tramalittu, Tramaricciu, Tramazzu

sopra ed a lato: Tamarix africana



sotto: foglie e infiorescenze

Tamarix africana, Tamerice africana, Tamarisco, Tamarighe, Tamarittu, Tamariscu, Tamariziu, Tramalittu, Tramaricciu, Tramazzu

INDIETRO