ARBUSTI: Asteraceae
Santolina corsica Jord. & Fourr. PIANTA ENDEMICA
Sinonimi: Santolina chamaecyparissus L. var. corsica (Jord. et Fourr.) Fiori

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Asteraceae

Nomi italiani: Crespolina corsa, Santolina

Nomi sardi: Erba de bremis, Erva ‘e coscos, Murgulèu

Periodo di fioritura: V-VII

Habitat: zone collinari e montane aperte e luminose


Descrizione: pianta cespuglioso-ramosa, alta 30-90 cm, con tomento cinereo o giallo-verdastro; rami eretti con foglie lineari-vermiculari brevemente picciolate, lunghe 1-3 cm nei rami sterili e più corte in quelli fertili, con brevi lacinie carnosette di 1-3 mm; fiori di colore giallo vivo, riuniti in capolini terminali a forma di coppa del diametro di 7-10 mm con squame involucrali cinerine scariose al margine; peduncoli fioriferi non ingrossati in alto con brattea lineare scariosa situata presso l’apice; frutto achenio.

Endemita sardo-corso la cui presenza in Sardegna è limitata al complesso calcareo del Monte Albo, tra Lula e Siniscola (NU).
È molto simile alla più comune Santolina insularis (Crespolina sarda), la quale presenta i capolini più grandi ed emisferici (10-16 mm) e le lacinie fogliari lunghe 2-5 mm.




Santolina corsica, Crespolina corsa, Santolina, Erba de bremis, Erva ‘e coscos, Murguleu



Santolina corsica, Crespolina corsa, Santolina, Erba de bremis, Erva ‘e coscos, Murguleu

sopra ed a lato: Santolina corsica

INDIETRO