ARBUSTI: Asteraceae
Plagius flosculosus (L.) Alavi & Heywood PIANTA ENDEMICA
Sinonimi: Chrysanthemum flosculosum L.; Leucanthemum flosculosum (L.) P. Giraud; Plagius ageratifolius L’Hér.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Asteraceae

Nomi italiani: Bottone d’oro, Margherita senza raggi

Nomi sardi: Caragantzu burdu, Caragantzu de arriu, Caregantzu burdu

Periodo di fioritura: V-IX

Habitat: luoghi freschi e umidi


Descrizione: pianta suffruticosa glabra e ramosa, alta fino a 150 cm, con foglie oblungo-spatolate seghettato-spinulose, abbraccianti il fusto e spesso auricolate alla base; capolini del diametro di 15-20 mm, solitari all’apice di lunghi peduncoli bratteati; fiori ermafroditi di circa 6 mm, gialli, tutti tubulosi; squame involucrali esterne lanceolato-acute, le interne oblunghe con il margine scarioso; frutti acheni scuri obconici con costolature bianche.

Endemita sardo-corso diffuso in Sardegna soprattutto nel settore occidentale e meridionale. Indifferente al substrato pedologico, vegeta dal livello del mare fino alle zone submontane.
È una pianta inserita nelle categorie IUCN (the International Union for Conservation of Nature) come EN (ENDANGERED) = MINACCIATA.




Plagius flosculosus, Bottone d’oro, Margherita senza raggi, Caragantzu burdu, Caragantzu de arriu, Caregantzu burdu


Plagius flosculosus, Bottone d’oro, Margherita senza raggi, Caragantzu burdu, Caragantzu de arriu, Caregantzu burdu

Plagius flosculosus
















a lato: le sue foglie
INDIETRO