ARBUSTI: Rhamnaceae
Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent
Sinonimi: Rhamnus alpina L.

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Rhamnaceae

Nomi italiani: Ranno alpino

Nomi sardi: Pibireddu

Periodo di fioritura: V-VI

Habitat: luoghi sassosi, rupi


Descrizione: arbusto caducifoglio alto fino a 150 cm con rami eretti o prostrato-ascendenti, quelli giovani pubescenti; corteccia liscia e grigiastra; foglie con picciolo di 1-2 cm, ellittiche, ottuse, con numerose evidenti nervature e margine seghettato; presenza di stipole precocemente caduche; fiori verde-giallastri, di circa 5 mm o poco più, riuniti in brevi cime; i frutti sono drupe globose di circa 4 mm di diametro, dapprima rossastre, poi nero lucenti a maturità.

Il Ranno alpino è una pianta arbustiva di modeste dimensioni (100-150 cm) spesso a portamento prostrato-cespuglioso, vegeta in aree montane su luoghi sassosi e rupi calcaree.
In Sardegna è poco frequente e si ritrova soprattutto sui rilievi del Gennargentu, Supramonte e catena del Monte Albo tra Lula e Siniscola (NU).


Oreoherzogia alpina, Ranno alpino, Pibireddu









Oreoherzogia alpina, Ranno alpino, Pibireddu

sopra ed a lato: Oreoherzogia alpina 

INDIETRO