ARBUSTI: Plumbaginaceae
Limonium merxmuelleri Erben
   subsp. 
merxmuelleri  
PIANTA ENDEMICA
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Plumbaginaceae

Nomi italiani: Limonio di Merxmüller

Nomi sardi: Frori de mari

Periodo di fioritura: VI-X

Habitat: accumuli di scorie minerarie


Descrizione: pianta perenne suffruticosa alta 15-45 cm con scapi rigidi e verrucosi, ramosi e sterili nella porzione inferiore, assottigliati e fertili in alto, con articoli divaricati formanti angoli compresi tra 45° e 90°; foglie spatolate in rosetta basale, uninervie, lunghe 10-25 (45) mm e larghe 3-6 (9) mm, scabre sulla pagina superiore, secche alla fioritura e revolute sul bordo; spighe lasse lunghe fino a 8 cm con 1-2 o talvolta 3 spighette 3-5flore per cm; calice lungo 5-6 mm; corolla roseo-violetta con petali saldati alla base.

Pianta endemica della Sardegna che vegeta sui rifiuti e detriti minerari di alcune miniere dell’Iglesiente.
NOTA - le specie Limonium tigulianum Arrigoni et Diana, Limonium sulcitanum Arrigoni e Limonium oristanum Mayer sono attualmente ritenute sottospecie di Limomium merxmuelleri Erben (Arrigoni, 2010), differenziate tra loro per alcuni caratteri morfologici riguardanti lo scapo, le spighette, foglie e brattea interna, pertanto attualmente le 4 sottospecie sono definite:
L. merxmuelleri Erben subsp. merxmuelleri, divenuta sottospecie nominale;
L. merxmuelleri Erben subsp. tigulianum (Arrigoni et Diana) Arrigoni (= L. tigulianum Arrigoni et Diana);
L. merxmuelleri Erben subsp. sulcitanum (Arrigoni) Arrigoni (= L. sulcitanum Arrigoni);
L. merxmuelleri Erben subsp. oristanum (Mayer) Arrigoni (= L. oristanum Mayer). 









a lato: i fiori





Limonium merxmuelleri, Limonio di Merxmüller, Frori de mari

Limonium merxmuelleri subsp. merxmuelleri





Limonium merxmuelleri, Limonio di Merxmüller, Frori de mari

INDIETRO