ARBUSTI: Euphorbiaceae
Euphorbia dendroides L. 
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Euphorbiaceae

Nomi italiani: Euforbia arborescente

Nomi sardi: Lattòrigu di monti, Lua, Luba de monte, Runza de monte, Sculacacca

Periodo di fioritura: XI-IV

Habitat: macchie, garighe, rupi calcaree


Descrizione: arbusto o piccolo albero caducifoglio alto fino a 3 m, con rami legnosi recanti le cicatrici delle foglie cadute; foglie lanceolato-lineari e glabre, lunghe 5-6 cm, presenti solo sui rami giovani, eretto-patenti nella parte alta, patenti nel mezzo, riflesse e spesso rossastre nella porzione inferiore; infiorescenze, dette ciazi, in ombrelle terminali a 5-6 raggi; fiori unisessuali sulla stessa infiorescenza, quello femminile ridotto al solo pistillo attorniato dai maschili, questi ultimi ridotti al solo stimma; brattee opposte giallastre, largamente ovali o rombiche, ghiandole lisce irregolarmente trilobe; frutto capsula liscia che a maturità si divide in 3 carpelli (tricocca).

Specie comune diffusa in Sardegna soprattutto nelle aree litoranee e collinari, spesso associata ad altre specie della macchia mediterranea.
Attenzione: la pianta, come altre specie appartenenti al genere Euphorbia, contiene un latice velenoso per ingestione e irritante per contatto.







a lato: infiorescenza e frutti
Euphorbia dendroides, Euforbia arborescente, Lattorigu di monti, Lua, Luba de monte, Runza de monte, Sculacacca

Euphorbia dendroides



Euphorbia dendroides, Euforbia arborescente, Lattorigu di monti, Lua, Luba de monte, Runza de monte, Sculacacca

INDIETRO