ALBERI: Fagaceae
Quercus ilex L.
   subsp.
ilex
Divisione: Angiospermae

Famiglia: Fagaceae

Nomi italiani: Elce, Leccio

Nomi sardi: Èliche, Èliga, Èlighe, Èligi, Èlizi, Èli’e, Ìbixi, Ìliche, Ìlighe, Ìlixi

Periodo di fioritura: IV-V

Habitat: boschi, macchie


Descrizione: albero sempreverde alto fino a 30 m con chioma espansa verde scura; tronco eretto e robusto con corteccia scura; foglie coriacee, lanceolate o ellittiche, pagina superiore di colore verde lucido, quella inferiore grigio-tomentosa, margine intero o dentato, spinoso nelle piante giovani; fiori unisessuali sulla stessa pianta, i maschili in amenti penduli giallastri, quelli femminili disposti in spighette ascellari; frutto ghianda ovoidale parzialmente avvolta da una cupula provvista di squame grigio-tomentose.

È una pianta tipica dell’ambiente mediterraneo e dei climi aridi; può formare boschi puri (leccete) o vegetare insieme ad altre specie arbustive della macchia mediterranea.
La Quercia spinosa (Quercus coccifera), presente in Sardegna nel settore sud-occidentale, si distingue dal Leccio soprattutto per l’aspetto cespuglioso o di alberello e per le foglie più piccole, rotondeggianti ed a margine spinoso, con la pagina inferiore glabra.


Quercus ilex, Elce, Leccio, Eliche, Eliga, Elighe, Eligi, Elizi, Eli’e, Ibixi, Iliche, Ilighe, Ilixi
Quercus ilex, Elce, Leccio, Eliche, Eliga, Elighe, Eligi, Elizi, Eli’e, Ibixi, Iliche, Ilighe, Ilixi

un imponente esemplare di Quercus ilex subsp. ilex











a lato: le ghiande, suoi frutti

INDIETRO