ALBERI: Cupressaceae
Juniperus phoenicea L.
Divisione: Gymnospermae

Famiglia: Cupressaceae

Nomi italiani: Cedro licio, Ginepro feniceo, Ginepro licio, Sabina marittima

Nomi sardi: Ghinìparu fèmina, Jàccia, Nìberu, Zinnìpiri fèmina, Zinnìbiri masedu

Periodo di fioritura: III-IV

Habitat: zone costiere, macchie


Descrizione: arbusto o piccolo albero sempreverde, che può raggiungere 7-8 m di altezza, con il tronco irregolare talvolta ramoso fin dal basso; corteccia grigio-brunastra desquamantesi in nastri sottili che scoprono lo strato sottostante di colore rossastro; foglie aghiformi sui rametti delle piantine giovanissime, poi caratteristicamente squamiformi ed embricate; fiori maschili giallastri, quelli femminili verdi, su piante distinte; gàlbuli globosi inizialmente verdastri poi rosso-bruni a maturità, contenenti un numero variabile di semi (da 3 a 9). La maturazione avviene in 2 anni.

La sottospecie nominale (subsp. phoenicea), data presente nella Spagna centrale e Pirenei fino alla Provenza, presenta foglie squamiformi subrotonde, non carenate, con il margine scarioso, apici dei ramuli ottusi e gàlbuli globosi di 8-10 mm di diametro; la subsp. turbinata, da alcuni Autori ritenuta presente sulle coste del Mediterraneo, Sardegna compresa, differisce per le foglie oblunghe e subacute leggermente carenate, prive di scariosità al margine, inoltre presenta gli apici dei ramuli acuti e i gàlbuli di 12-14 mm di diametro.
Il Ginepro feniceo è una pianta a crescita lenta e molto longeva, vegeta prevalentemente in ambiente litoraneo dove sovente condivide l’habitat con il Ginepro coccolone (Juniperus oxycedrus subsp. macrocarpa) ma può vivere fino a 800 m di altitudine associato ad altre specie xerofile della macchia mediterranea.





a lato: le foglie e i gàlbuli
Juniperus phoenicea, Cedro licio, Ginepro feniceo, Ginepro licio, Ghiniparu femina, Jaccia, Niberu, Zinnipiri femina, Zinnibiri masedu

Juniperus phoenicea



Juniperus phoenicea, Cedro licio, Ginepro feniceo, Ginepro licio, Ghiniparu femina, Jaccia, Niberu, Zinnipiri femina, Zinnibiri masedu


INDIETRO